IL GIARDINO DELLE PAROLE. IN VIAGGIO CON CALVINO.
Allestimento
Progetto finalista del concorso + realizzazione
2013
“In viaggio con Calvino” rassegna a cura di S.Donati, M.Loci, M.Marini, Casa dell’Architettura “Acquario di Roma” in Piazza Manfredo Fanti 47, a Roma; dal 13 giugno al 15 ottobre 2013 team progettisti | E.Spaziani, S.Terrano, E.Tomassini, A.Fiaschetti Nell’opera di Italo Calvino si è cercato di rintracciare alcuni dei temi, che, in maniera quasi costante hanno caratterizzato la produzione letteraria dello scrittore. Dalle sensazioni suscitate dagli scritti e dal desiderio di percorrere quei luoghi leggeri e immateriali, quei paesaggi della mente tanto sognati ma nello stesso tempo tanto veri da sembrare conosciuti, sembrano appartenerci come esperienza spaziale fisica e mentale. Lontano, prendeva forma nella mente una tessitura di linee spezzate e oblique, con segmenti che tendono a sporgere fuori dagli angoli, proprio come quella che Calvino diceva essere la forma del mondo. Contemporaneamente queste ragnatele di rapporti intricati che cercano una forma, cominciano a insinuarsi tra gli elementi del giardino quasi a costituire "una grande scatola vuota per accogliere le ombre del mondo", una scatola che contiene tutto e niente, che s’interseca con i percorsi e le traiettorie del visitatore formando circuiti disordinati e sconnessi in cui i fantasmi dell’uomo contemporaneo vagano alla deriva.